Tradizione e Innovazione nella Tuscia Romana

Azione di Recupero Culturale

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vai al sito Redazione e informazione

 

Vai al sito Impresa e sviluppo

 

Vai al sito Cultura e societ

 

Vai al sito Natura e ambiente

 

Vai al sito Turismo e tempo libero

 

Cerca una parola nel portale | Ricerca avanzata | Indice di  tutte le parole | Mappatura  del portale | Gli ultimi aggiornamenti

 

 

 

 

 

 

Le prime di copertina del portale - Archivio

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La prima di copertina (continua)

2012 - Collezione "Gli Etruschi"

Gennaio

"Tursha", "Tyrsenoi", Etruschi, Tusci, "Rasenna" - Gli Etruschi

 

La prima di copertina

2012 - Collezione "Gli Etruschi"

Indice

- Gennaio

- Febbraio

- Marzo

- Aprile

- Maggio

- Giugno

- Luglio

- Agosto

- Settembre

- Ottobre

- Novembre

- Dicembre

2013 - Collezione privata "Gli Arnesi" di Massimo Perugini

2014 - Collezione "Terra e Sapori della Tuscia Romana"

2015 - Collezione "Tesori della Tuscia Romana - Arte e Archeologia"

2016 - No Comments, "La nostra comune umanit"

 

Pagina di origine

Le note a pi di pagina del portale Archivio

 

Prima pagina del portale  

Mappa del portale

Libro dei Visitatori

 

La prima di copertina (continua)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

2012 - Collezione "Gli Etruschi"

   

 

                           

 

Gennaio

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

"Tursha", "Tyrsenoi", Etruschi, Tusci, "Rasenna" - Gli Etruschi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tra i Popoli del Mare anche i Ter-esh o Tur-sha, di origine e lingua non-indoeuropee, stanziati nell'Anatolia Settentrionale.

 

Ricollegabili a quei Tyr-senoi, in Greco Ionico ed Attico antico Τυρ-σηνοί, Tr-seni, e dorico Τυρ-σανοί, Tr-sani, o "Tir-reni", futuri E-tru-schi, chiamati poi dai Romani Tu-sci, "nati" in quel triangolo di terra compreso tra la foce del Tevere e la sua vallata ed il Litorale da loro appunto chiamato "Tir-renico": la Τυρσηνίη, Trsene, "Etruria" la Tur-sia o E-tur-sia o E-tru-ria ovvero Tu-scia.

 

 

Anche se nella propria lingua, l'Etrusco, si chiamano Rasenna o Rasna, la radice "tyr" riferita agli E-tru-schi non viene direttamente dal nome datogli dai Greci, ma dall'originario pre-linguaggio indo-europeo del Mediterraneo.

 

Qui infatti "tyr" piuttosto legata al toponimo Τύρ-ρα, "tur-ra", o Τύρ-σα, "tur-sa", in Lidia, poi trasferita agli etnonimi Τυρ-ρήνιοι e quindi Tur-sci o Tu-sci per gli E-tru-schi, derivante da τύρ-σις  "tyr-sis" o "tor-re" o "citt cinta e difesa da mura", poi in Latino "tur-ris", appunto "tor-re", e ancora in Inglese e Francese arcaici "torr" e "tor".