Tradizione e Innovazione nella Tuscia Romana

Azione di Recupero Culturale

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vai al sito Cultura e società

 

 

 

Cerca una parola nel portale | Ricerca avanzata | Indice di tutte le parole | Mappatura del portale | Gli ultimi aggiornamenti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La Tuscia Romana

I musei del territorio

Il Museo Territoriale del Lavoro e dell'Industria della Tuscia Romana

Il materiale originale ed alcune immagini in queste pagine sono © o di proprietà di Luciano Russo: la Redazione ringrazia l'autore / il proprietario per averne autorizzato la riproduzione, la rielaborazione, l'adattamento e la pubblicazione nel portale

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vigna di Valle Approfondimento

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il travagliato cammino verso un Museo Aeronautico

Il dovere e la ricchezza della memoria

 

Il travagliato cammino verso un Museo Aeronautico

Il dovere e la ricchezza della memoria

Storia cronologica del Museo Aeronautico, dalla prima idea a Vigna di Valle e oltre

 

Pagina di origine  

L’Aeronautica Militare Italiana – Un'introduzione

"Un piccolo spazio  personale" di Luciano Russo

 

Luciano Russo – Una presentazione

 

Prima pagina del sito

Mappa del sito

 

Prima pagina del portale  

Mappa del portale

Libro dei Visitatori

 

Il travagliato cammino verso un Museo Aeronautico

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il dovere e la ricchezza della memoria

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nonostante l’Italia vanti, unica al mondo, tradizioni aeronautiche “antiche” (basti pensare a Leonardo da Vinci, precursore del volo meccanico più leggero e più pesante dell’aria), la maturità politica per concepire l’idea di un Museo Aeronautico, capace di testimoniarne le memorie e celebrarne le imprese dell’aria, giunge dopo anni ed anni di indecisione.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Schizzi di Leonardo da Vinci sulla costruzione di ali per il volo umano, ricavate dai suoi studi sul volo degli uccelli.

 

 

 

 

 

 

 

A dire il vero, un piccolo “Museo del Volo” viene istituito nel 1929 presso la Reggia di Caserta, dove poi si installa anche l’Accademia Aeronautica, ora trasferita a Pozzuoli.

 

Nei primi anni ‘60 la raccolta di Caserta si sposta a Torino: poi più nulla.

 

 

Il malessere di questa lunga gestazione è dovuto anche al non sapersi o non volersi riconoscere nel nostro passato.

 

Ma certo non sarebbe “storico” riscriverlo, secondo la visione e le opportunità del momento: far rivivere e trasmettere i valori che hanno ispirato generazioni di aviatori, non è necessariamente voler glorificare una opinabile fase della nostra evoluzione politica.

 

 

Storicamente rimane il fatto che è il Ventennio Fascista a dare forte impulso all’Aeronautica, sia come industria sia come Forza Armata.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il Duce Benito Mussolini, in visita al Reparto Alta Velocità, sale a bordo dell’idrocorsa di Agello: è il 7 ottobre 1934, XII dell’Era Fascista.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Bisognerà aspettare fino alla seconda metà degli anni '70 per la felice quanto tarda inaugurazione del primo, vero Museo Aeronautico.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La targa marmorea a memoria dell'inaugurazione del Museo Storico dell'Aeronautica Militare di Vigna di Valle, Roma, dall'allora Presidente della Repubblica Giovanni Leone: porta la data del 24 maggio 1977.