Tradizione e Innovazione nella Tuscia Romana

Azione di Recupero Culturale

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vai al sito Cultura e società

 

 

 

Cerca una parola nel portale | Ricerca avanzata | Indice di tutte le parole | Mappatura del portale | Gli ultimi aggiornamenti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La Tuscia Romana

I musei del territorio

Il materiale originale in questa pagina è © Luciano Russo e Bruno Panunzi: la Redazione ringrazia gli autori per averne autorizzato la riproduzione, la rielaborazione, l'adattamento e la pubblicazione nel portale

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il Museo Territoriale del Lavoro e dell'Industria della Tuscia Romana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

"LABORIS ET HONESTATIS FRVCTVS™" (continua)

"L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro." (continua)

L'unica, vera, grande rivoluzione italiana

 

"LABORIS ET HONESTATIS FRVCTVS™"

"L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro."

Lavoro e "non-lavoro"

L'unica, vera, grande rivoluzione italiana

A tutto c'è una soluzione

Il lavoro come creazione di "valore aggiunto"

Il "Museo Territoriale del Lavoro e dell'Industria della Tuscia Romana"

"Nuovi musei"

 

La "Via delle Acque"

L'acquedotto industriale del Ducato di Bracciano

Attività produttive a Bracciano nel XVIII secolo

Progetti

 

Il territorio

Verso un museo del lavoro e dell'industria

Il museo virtuale

Il museo diffuso

Passo dopo passo - Il "Piccolo Museo"

Il Piccolo Museo del Lavoro e dell'Industria - Proposta grafica

"Tenutelle Vendonsi"

Giuseppe Rossi - Pioniere, aviatore, imprenditore

 

Bruno Panunzi Una presentazione

Luciano Russo – Una presentazione

 

Prima pagina del sito

Mappa del sito

 

Prima pagina del portale  

Mappa del portale

Libro dei Visitatori

 

LABORIS ET HONESTATIS FRVCTVS™ (continua)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro. (continua)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L'unica, vera, grande rivoluzione italiana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

E, finalmente, il salto di qualità nell'evoluzione sociale del nostro Paese: la definitiva ed assoluta liberazione dalla schiavitù del lavoro!

 

 

Non è più necessaria "intelligenza", la capacità di distinguere, quello che occorre è "furbizia", l'abile arte dell'evitare, del far credere, il trionfo dell'apparenza: nello specifico il "far finta di lavorare", cioè di produrre, facendo lavorare il più possibile "gli altri" e ricavandone comunque il meglio.

 

In altre parole, "impadronirsi dei risultati della produttività altrui": classica la patata, la lunga serie di anelli parassitari che ce la porta in tavola, poco o senza nulla aggiungere al valore del prodotto iniziale del contadino.

 

 

Solo che un tale sistema funziona fintantoché la maggior parte produce e pochi se ne approfittano, ma quando tutti si fanno furbi e non vogliono essere "più stupidi degli altri", l'ingegnoso macchinario collassa, dato che la produttività dei sempre meno non basta a sostenere il parassitismo dei sempre più.

 

Per nulla scoraggiati da una tendenza autodistruttiva, si va tutti insieme a chiedere un prestito, a fare un debito da chi produce veramente o, ancora peggio, da chi parassita su chi non produce, prestando di quello che non c'è...