Tradizione e Innovazione nella Tuscia Romana

Azione di Recupero Culturale

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vai al sito Cultura e società

 

 

 

Cerca una parola nel portale | Ricerca avanzata | Indice di tutte le parole | Mappatura del portale | Gli ultimi aggiornamenti

 

 

 

 

 

 

Il territorio della Tuscia Romana

Il fenomeno del termalismo

Il materiale in questa pagina è redatto da Luciano Russo

Pagina in costruzione: rinnovare la pagina con il browser per essere sicuri di visualizzarne la versione più recente

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il fenomeno del termalismo – Approfondimento

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Guida alle acque sorgive del territorio

Acque minerali nel Lazio

 

Guida alle acque sorgive del territorio

Acque minerali nel Lazio

Termalismo antico e moderno nel Lazio

 

Pagina di origine

La classificazione chimico-fisica delle acque

 

Flaviano Sanna - Una presentazione

Luciano Russo – Una presentazione

 

Prima pagina del sito  

Mappa del sito

 

Prima pagina del portale  

Mappa del portale

Libro dei Visitatori

 

 

 

Guida alle acque sorgive del territorio (continua)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Acque minerali nel Lazio

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Regione Lazio, Assessorato Sviluppo Economico ed Attività Produttive
Ing. Flaviano Sanna et alteri
Edizioni Quasar, Roma, 2000
Formato 17x24 cm, brossura, 224 pagine, 98 illustrazioni in bianco e nero e a colori
Prezzo € 20,65
ISBN 88-7140-174-3

 

 

Un’introduzione storico-culturale, un trattato tecnico-scientifico, una mappatura del territorio con guida alle sorgenti attive, un’informazione sugli aspetti legislativi inerenti al settore.

 

Le sorgenti minerali presenti sul territorio regionale del Lazio erano conosciute già dai popoli antichi, in particolare dai Romani che ne apprezzavano gli effetti salutari e benefici.

 


Oggi più di ieri questo patrimonio rappresenta, per la nostra Regione, una risorsa economica in accrescimento, legata a un maggior uso del prodotto sempre più presente sulle nostre tavole o apprezzato direttamente alla fonte.


Il volume si propone pertanto di  far conoscere meglio questa nostra realtà, illustrando le singole sorgenti, gli aspetti geologici del territorio che ne hanno determinato la presenza, la normativa regionale vigente in materia, senza peraltro dimenticare di informare il lettore su curiosità e notizie turistiche locali.
 

 

 

 

 

 

Sommario

 

 

Capitolo Primo

 

La sacralità dell'acqua nel mondo romano-italico;

 

 

Capitolo Secondo

 

Acque minerali e salutari nell'antichità;

 

 

Capitolo Terzo

 

Il mineralismo nella geologia della regione Lazio: Le acque termo-minerali del complesso vulcanico vulsino, cimino e vicano, Le risorse termo-minerali delle provincie vulcaniche sabatina e laziale, Il Lazio meridionale e orientale;

 

 

Capitolo Quarto

 

Le acque minerali nel Lazio:aspetti medico scientifici;

 

 

Capitolo Quinto

 

Sorgenti minerali attive nella regione Lazio;

 

 

Capitolo Sesto

 

Il regime regionale delle concessioni; Bibliografia essenziale; Glossario; Elenco degli stabilimenti minerali.

 

 

Carta degli stabilimenti minerali nella regione Lazio (fuori testo).

 

 

“L’acqua che scaturisce dalle sorgenti non è mai semplicemente acqua, in senso chimico; durante il suo percorso sotterraneo, infatti, si arricchisce di sostanze che le conferiscono determinate caratteristiche. Alcune acque acquisiscono così particolari qualità che esercitano effetti favorevoli al mantenimento ed al ripristino della salute umana...”

Siro Fiorani, Direttore del Dipartimento Sviluppo Economico

 

 

Il volume, realizzato nel 2000 dalla Regione Lazio, Assessorato Sviluppo Economico e Attività Produttive, è stato ristampato nel 2001 in occasione della Mostra di Sperimentazione e Ricerca di Verona “Abitare il Tempo”.