Tradizione e Innovazione nella Tuscia Romana

Azione di Recupero Culturale

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vai al sito Cultura e società

 

 

 

Cerca una parola nel portale | Ricerca avanzata | Indice di tutte le parole | Mappatura del portale | Gli ultimi aggiornamenti

 

 

 

 

 

 

L'habitat della Tuscia Romana
Gea

Il materiale in questa pagina è redatto da Luciano Russo

Pagina in costruzione: rinnovare la pagina con il browser per essere sicuri di visualizzarne la versione più recente

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il clima – Approfondimento

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il surriscaldamento del pianeta e l'"effetto serra" (continua)

L'atmosfera terrestre (continua)

Come una gigantesca cipolla (continua)

La Termosfera

 

Il surriscaldamento del pianeta e l'"effetto serra"

Cambiamenti climatici globali

Eventi drastici

Aria ed acqua

La sfera blù

L'atmosfera terrestre

Come una gigantesca cipolla

L’Esosfera

La Termopausa

La Termosfera

La Mesopausa

La cosiddetta "Ionosfera"

La Mesosfera

La Stratopausa

La Stratosfera

La cosiddetta "Ozonosfera"

La Tropopausa

La Troposfera la pelle viva della Terra

L'inquinamento dell'aria

I gas "traccia" e quelli "serra"

I gas traccia

I gas serra

L'Anidride Carbonica

L'Ozono

Gli aerosol

L'inquinamento dell'acqua

 

Pagina di origine

I fattori ambientali

 

Luciano Russo – Una presentazione

 

Prima pagina del sito  

Mappa del sito

 

Prima pagina del portale  

Mappa del portale

Libro dei Visitatori

 

Il surriscaldamento del pianeta e l'"effetto serra" (continua)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L'atmosfera terrestre (continua)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Come una gigantesca cipolla (continua)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La Termosfera

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Scendiamo ancora verso la Termosfera, la quale, come detto, inizia a circa 200 km dalla superficie terrestre.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lo strato è composto da azoto ed ossigeno altamente rarefatti, i cui atomi e molecole vaganti sono ancora interamente esposti ad irraggiamento solare diretto, quindi "ionizzati", cioè elettricamente carichi a causa di una cessione o una acquisizione di uno o più elettroni del normale.

 

Questo strato è molto sensibile alle attività solari, raggiungendo al suo limite esterno temperature anche di 1.700 °C.

 

Quando le radiazioni diventano particolarmente intense si formano qui quegli spettacolari fenomeni detti "aurore" capaci di illuminare con sgargianti colori la notte dei cieli polari.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Una intesa Aurora Australis il cui caratteristico anello sul Polo Sud è qui ripreso dallo spazio.

 

 

 

Una Aurora ripresa in sezione da astronauti/cosmonauti a bordo della Stazione Spaziale Internazionale.

 

 

 

Il fenomeno dell'Aurora come percepito da terra, qui in una zona settentrionale della Norvegia.