Tradizione e Innovazione nella Tuscia Romana

Azione di Recupero Culturale

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cerca una parola nel portale | Ricerca avanzata | Indice di tutte le parole | Mappatura del portale | Gli ultimi aggiornamenti

 

 

 

 

 

 

Verso un Museo Territoriale del Lavoro e dell'Industria della Tuscia Romana

Le tradizioni

I dialetti – Così parlavamo

Il dialetto di Bracciano, Roma

Il materiale originale in questa pagina è © Giovanni Orsini i testi e Luigi Felluca e Massimo Prugini le cartoline, editato,  redatto, corretto, rivisto, completato e arricchito da Luciano Russo: la Redazione ringrazia gli autori per averne autorizzato la riproduzione, la rielaborazione, l'adattamento e la pubblicazione nel portale

Pagina in costruzione: rinnovare la pagina con il browser per essere sicuri di visualizzarne la versione più recente

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

"Er Dizzionario Braccianese Onlaine" ovvero "Braccianese nun se smente!" o

"Vocabolario del Dialetto Braccianese, arricchito con Detti Popolari, Proverbi, Usi, Costumi, Tradizioni, Curiosità e tanto altro su Bracciano e sulla 'Braccianesità' "

di Giovanni Orsini

 

Lettera "L"

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vocabolario del Dialetto Braccianese (continua)
Lettera "L"

Lab-Lat

 

Il nostro dialetto

Vocabolario del Dialetto Braccianese

A | B | C | D | E | F | G  

I | J | L | M | N | O | P | Q
R
 | S | T | U | V | Z 

 

La lingua e il dialetto - Una introduzione a "Er Dizzionario Braccianese Onlaine" ovvero "Braccianese nun se smente!" o "Vocabolario del Dialetto Braccianese, arricchito con Detti Popolari, Proverbi, Usi, Costumi, Tradizioni, Curiosità e tanto altro su Bracciano e sulla 'Braccianesità' " di Giovanni Orsini

Modi di dire, detti e proverbi popolari  

Le cartoline di Bracciano com'era

 

 

Giovanni Orsini Una presentazione

Luciano Russo – Una presentazione

 

Prima pagina del sito

Mappa del sito

 

Prima pagina del portale  

Mappa del portale

Libro dei Visitatori

 

 

 

Vocabolario del Dialetto Braccianese (continua)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

In ordine alfabetico

 

 

 

A | B | C | D | E | F | G | I | J | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | Z

 

 

 

 

 

 

“L

 

 

come Labbri

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lab-Lat

 

 

 

Lav-Lev

 

 

 

Lin-Lus

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Termine

 

 

Significato

 

 

Espressioni esemplificative e note

 

 

 

 

 

 

Labbri

 

 

 

Labbra

 

 

 

Me so' smozzicato li labbri…”

 

 

 

 

 

 

Lacci

 

 

 

Dolcetti di liquirizia a forma di lacci da scarpe

 

 

 

“'Nnamo da Renato (Sala) a compra' du' lacci, quarche pescetto e 'n po' de Golìe che famo 'r pranzetto ar Giardino Pubblico…”

 

 

 

 

 

 

Lagna

 

 

 

Lamentela, parlare ininterrottamente in modo noioso

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nell'espressione ad un bambino lamentoso

 

 

 

Statte 'n po' zitto: sta' a fa’ la lagna de Biribbè!…”

 

 

 

 

 

 

Lagnoso

 

 

 

Di persona lamentosa, querulante

 

 

 

Quanto se' lagnoso, aoh!…”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Landone

 

 

 

Ammasso di fieno in attesa di essere pressato

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Laniccia

 

 

 

Batuffoli di polvere che si formano in casa dietro i mobili, specialmente in luoghi dove non si arriva spesso, ad esempio sotto letti e divani

 

 

 

“Tocca da' 'na bella spicciata 'n camera da letto: c'è 'na laniccia…”

 

(Vedi anche Spicciata)

 

 

 

 

 

 

Lanternone

 

 

 

Di persona allampanata

 

 

 

“Anvedi che lanternone  …”

 

(Vedi anche Spillungone)

 

 

 

 

 

 

Lapa

 

 

 

Ape

 

 

 

Stà attente a quella lapa che gira gira te pizzica!…”

 

“Pe’ ‘na lapa ce và de mezzo tutto er cupello…”

(Proverbio popolare)

 

(Vedi anche Cupello)

 

 

 

 

 

 

Lapisse

 

 

 

Matita

 

 

 

“'Ppunteme 'n po' 'sto lapisse che nun me scrive…”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Là ppe

 

 

 

Da quella parte

 

 

 

“Abbita là ppe 'r Borgo.…”

 

(Vedi anche Giù ppe, Su ppe)

 

 

 

 

 

 

Lapposo

 

 

 

Di persona appiccicosa, invadente

 

 

 

“Quant'è lapposo 'st'omo…”

 

 

 

 

 

 

Lardello

 

 

 

Tecnica per ammorbidire la cacciagione: si infilzava su uno spiedo un pezzo di lardo, il quale con il calore si scioglieva lentamente e in tal modo delle gocce bollenti cadevano sulla carne in cottura rendendola più tenera

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Espressione di stizza verso una persona fastidiosa, petulante

 

 

 

E lasseme perde: me sta' a dà ‘r lardello!…”

(Modo di dire)

 

 

 

 

 

 

Larga

 

 

 

Radura, prato

 

 

 

“Se vedemo su a la larga prima d'Annetta …”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Espressione di rifiuto, rigetto o diffidenza

 

 

 

“Co' te 'n ce voijo ave' gnente a che fa': stamme a la larga!…”

 

(Vedi anche Sporco, Zozzo)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lasco

 

 

 

Luogo all'aperto ameno, ombreggiato e, se all'interno, fresco d'estate

 

 

 

Stamo ar lasco che fora fa’ callo…”

 

 

 

 

 

 

Lattarino

 

 

 

Minuscolo pesce tipico del Lago di Bracciano, che si cucina senza sviscerare, infarinato e fritto oppure marinato

 

 

 

“Amo da tira' fora er padellone ché domani c'è la Sagra der Lattarino…”

 

 

 

 

 

 

Lattarolo

 

 

 

Lattaio

 

 

 

“Lava la misura e vamme a pija' de prescia mezzo litro de latte dar lattarolo giù a a l'Ospedale: sinnò 'sti fiji fanno tardi a scola - c'hanno ancora da fa' colazzione!…”

 

 

 

 

 

 

Lattonzolo

 

 

 

Maialino da latte, come in Italiano

 

 

 

(Vedi anche Porchetta, Porco, Troja)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Aiutaci ad arricchire questa pagina

 

Chiunque voglia contribuire a questo lavoro,

con parole, modi di dire, detti e proverbi strettamente braccianesi,

è benvenuto inviando una mail

direttamente all’autore giovanni.orsini2007@libero.it

o alla Redazione del portale redazione@tusciaromana.info

 

Grazzie pe' la collabborazzione!