Tradizione e Innovazione nella Tuscia Romana

Azione di Recupero Culturale

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cerca una parola nel portale | Ricerca avanzata | Indice di tutte le parole | Mappatura del portale | Gli ultimi aggiornamenti

 

 

 

 

 

 

Verso un Museo Territoriale del Lavoro e dell'Industria della Tuscia Romana

Le tradizioni

I dialetti – Così parlavamo

Il dialetto di Bracciano, Roma

Il materiale originale in questa pagina è © Giovanni Orsini i testi e Luigi Felluca e Massimo Prugini le cartoline, editato,  redatto, corretto, rivisto, completato e arricchito da Luciano Russo: la Redazione ringrazia gli autori per averne autorizzato la riproduzione, la rielaborazione, l'adattamento e la pubblicazione nel portale

Pagina in costruzione: rinnovare la pagina con il browser per essere sicuri di visualizzarne la versione più recente

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

"Er Dizzionario Braccianese Onlaine" ovvero "Braccianese nun se smente!" o

"Vocabolario del Dialetto Braccianese, arricchito con Detti Popolari, Proverbi, Usi, Costumi, Tradizioni, Curiosità e tanto altro su Bracciano e sulla 'Braccianesità' "

di Giovanni Orsini

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vocabolario del Dialetto Braccianese (continua)
Lettera "I" (continua)

Ind-Ito

 

Il nostro dialetto

Vocabolario del Dialetto Braccianese

A | B | C | D | E | F | G  

I | J | L | M | N | O | P | Q
R
 | S | T | U | V | Z 

 

La lingua e il dialetto - Una introduzione a "Er Dizzionario Braccianese Onlaine" ovvero "Braccianese nun se smente!" o "Vocabolario del Dialetto Braccianese, arricchito con Detti Popolari, Proverbi, Usi, Costumi, Tradizioni, Curiosità e tanto altro su Bracciano e sulla 'Braccianesità' " di Giovanni Orsini

Modi di dire, detti e proverbi popolari  

Le cartoline di Bracciano com'era

 

 

Giovanni Orsini Una presentazione

Luciano Russo – Una presentazione

 

Prima pagina del sito

Mappa del sito

 

Prima pagina del portale  

Mappa del portale

Libro dei Visitatori

 

Vocabolario del Dialetto Braccianese (continua)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

In ordine alfabetico

 

 

 

A | B | C | D | E | F | G | I | J | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | Z

 

 

 

 

 

 

“I

 

 

come Indolito

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ign-Inc

 

 

 

Ind-Ito

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Termine

 

 

Significato

 

 

Espressioni esemplificative e note

 

 

 

Indolito

 

 

 

Sentirsi intorpidito, avvertire dolori reumatici

 

 

 

“Ho dormito strano: me so' tutto indolito…”

 

(Vedi anche 'Ndolito)

 

 

 

Infame

Infamone

 

 

 

Di persona non affidabile, che tradisce gli amici, opportunista che si fa bello, guadagna o salva la propria pelle a spese degli altri

 

 

 

“A infamone: e 'ndo vai, pe' tetti?…”

 

(Vedi anche 'Nfame)

 

 

 

Infelice

 

 

 

Di pesona andicappata, cerebrolesa o con deformità

 

 

 

“'La matre avoija a tribbola' co' 'sta pora 'nfelice de la fijarella…”

 

 

 

Infinocchia'

 

 

 

Letteralmente condire alla fine con la spezia del finocchietto, adesempio delle braciolette di maiale

 

 

 

(Vedi anche Finocchio)

 

 

 

 

 

 

Ingannare

 

 

 

Co’ tutte quelle popo' de chiacchiere e de moìne, m’ha infinocchiato bene bene…”

 

(Vedi anche Frega')

 

 

 

Ingravida'

 

 

 

Mettere incinta, di animale

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Inguattarozzo

 

 

 

Nascondiglio, tana

 

 

 

(Vedi anche ‘Nguattarozzo)

 

 

 

 

 

 

Innivia

 

 

 

Insalata "Indivia"

 

 

 

“Stasera pe’ cena famme ‘m po’ de riso e innivia…”

 

(Vedi anche 'Nnivia)

 

 

 

 

 

 

Irre e orre

 

 

 

Una cosa e l'altra

 

 

 

“Tra irre e orre 'emo fatto notte…”

 

 

 

 

 

 

Insellato

 

 

 

Cavallo con la groppa incurvata all’interno

 

 

 

“'Sto cavallo è bello che insellato…”

 

 

 

 

 

 

Invortini

 

 

 

Involtini di carne, ripieni con una foglia di sedano e cotti in umido: con il sugo di pomodoro ci si condiva la pasta nei giorni di festa

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Inzojo

 

 

 

Pozzanghera dove si rotolano i cinghiali per togliersi da dosso i parassiti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ito

 

 

 

Voce del verbo "andare", modo participio, tempo passato: in Italiano "andato"

 

 

 

Che c’è Ivo, Sora Assu'? No, è ito via da poco…”

 

“'Ndo' se' ito a caccia?…”

 

“Ieri semo iti a fa' 'r bagno ar mare a Santa Severa…”

 

(Vedi anche 'Nnato, 'Nnati)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Di persona in moribonda o morta

 

 

 

Pe' mme è bello che ito…”

 

E così pure 'r Sor Biacio se n'è ito…”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Di persona fuori di testa, che da i numeri

 

 

 

“'N ce se raggiona più: è ito…”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Aiutaci ad arricchire questa pagina

 

Chiunque voglia contribuire a questo lavoro,

con parole, modi di dire, detti e proverbi strettamente braccianesi,

è benvenuto inviando una mail

direttamente all’autore giovanni.orsini2007@libero.it

o alla Redazione del portale redazione@tusciaromana.info

 

Grazzie pe' la collabborazzione!