Tradizione e Innovazione nella Tuscia Romana

Azione di Recupero Culturale

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cerca una parola nel portale | Ricerca avanzata | Indice di tutte le parole | Mappatura del portale | Gli ultimi aggiornamenti

 

 

 

 

 

 

Verso un Museo Territoriale del Lavoro e dell'Industria della Tuscia Romana

Le tradizioni

I dialetti – Così parlavamo

Il dialetto di Bracciano, Roma

Il materiale originale in questa pagina è © Giovanni Orsini i testi e Luigi Felluca e Massimo Prugini le cartoline, editato,  redatto, corretto, rivisto, completato e arricchito da Luciano Russo: la Redazione ringrazia gli autori per averne autorizzato la riproduzione, la rielaborazione, l'adattamento e la pubblicazione nel portale

Pagina in costruzione: rinnovare la pagina con il browser per essere sicuri di visualizzarne la versione più recente

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

"Er Dizzionario Braccianese Onlaine" ovvero "Braccianese nun se smente!" o

"Vocabolario del Dialetto Braccianese, arricchito con Detti Popolari, Proverbi, Usi, Costumi, Tradizioni, Curiosità e tanto altro su Bracciano e sulla 'Braccianesità' "

di Giovanni Orsini

 

Lettera "I"

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vocabolario del Dialetto Braccianese (continua)
Lettera "I"

Ign-Inc

 

Il nostro dialetto

Vocabolario del Dialetto Braccianese

A | B | C | D | E | F | G  

I | J | L | M | N | O | P | Q
R
 | S | T | U | V | Z 

 

La lingua e il dialetto - Una introduzione a "Er Dizzionario Braccianese Onlaine" ovvero "Braccianese nun se smente!" o "Vocabolario del Dialetto Braccianese, arricchito con Detti Popolari, Proverbi, Usi, Costumi, Tradizioni, Curiosità e tanto altro su Bracciano e sulla 'Braccianesità' " di Giovanni Orsini

Modi di dire, detti e proverbi popolari  

Le cartoline di Bracciano com'era

 

 

Giovanni Orsini Una presentazione

Luciano Russo – Una presentazione

 

Prima pagina del sito

Mappa del sito

 

Prima pagina del portale  

Mappa del portale

Libro dei Visitatori

 

 

 

Vocabolario del Dialetto Braccianese (continua)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

In ordine alfabetico

 

 

 

A | B | C | D | E | F | G | I | J | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | Z

 

 

 

 

 

 

“I

 

 

come Ignizzione

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ign-Inc

 

 

 

Ind-Ito

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Termine

 

 

Significato

 

 

Espressioni esemplificative e note

 

 

 

 

 

 

Ignizzione

 

 

 

Puntura, iniezione

 

 

 

“Aoh, che tt'ho dda dì: a me l'ignizzione è una de quelle cose che ppropio nun me piace!…”

 

(Vedi anche 'Ngnizzione)

 

 

 

 

 

 

Imbastaro

 

 

 

Tappezziere, artigiano che costruiva le selle in legno da carico per gli animali da soma

 

 

 

(Vedi anche 'Mbastaro)

 

 

 

 

 

 

Imbottatore

 

 

 

Grande imbuto per versare il vino nelle botti

 

 

 

(Vedi anche 'Mbottatore)

 

 

 

 

 

Imbraca'

 

 

 

Legare "sottopancia", cingere con corde, cavi o catene qualcosa di pesante per sollevarlo in sicurezza senza danneggiarlo, ad esempio un carico o un animale, tenendo conto del peso e utilizzando tutti i possibili punti di presa

 

 

 

“Aoh, e imbracamo 'n po' 'sto sumaro che sinnò e quanno lo tiramo su dar fosso…”

 

(Vedi anche ‘Mbraca')

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Imbucasse

 

 

 

Intrufolarsi

 

 

 

“Me so' imbucato ar cinema senza paga'…”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nascondersi quando c'è da lavorare

 

 

 

“C'era da scava' e me so' imbucato…”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Trovare un lavoro grazie ad una conoscenza o una raccomandazione

 

 

 

“M'hanno imbucato ar Municipio…”

 

(Vedi anche 'Mbucasse)

 

 

 

 

 

 

Impara'

 

 

 

Verbo usato indifferentemente sia nel senso di "imparare" che di "insegnare"

 

 

 

“C'hai tutto da impara'…”

 

“T'ho da impara' tutto io…”

 

(Vedi anche 'Mpara')

 

 

 

 

 

 

Imparaculisse

 

 

 

Farsi furbo, scaltrirsi

 

 

 

“Era tanto gnocco, mo s'è imparaculito…”

 

(Vedi anche 'Mparaculisse)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Impiastro

 

 

 

Di persona buona a nulla, che combina solo guai

 

 

 

“'Ndo' metti le mano fa' danni: se' propio 'n'impiastro fjo mio…”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Di persona cagionevole di salute

 

 

 

“'Sto cristiano è 'n'impiastro: 'n giorno sta male e l'artro pure…”

 

 

 

 

 

 

Impicci

 

 

 

Guai

 

 

 

“Sta' sempre 'mmezzo a 'mpicci e 'mbroji…”

 

(Vedi anche ‘Mpicci)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Di oggetti in gran disordine, fuori posto, dove "non dovrebbero" essere, che quindi rendono difficile svolgere l'attività cui il luogo o il locale è adibito o ne impediscono semplicemente il passaggio ovvero sono  esteticamente "fastidiosi" da vedere perché danno un senso di trascuratezza e negligenza

 

 

 

Leva m po’ de mezzo 'st’impicci, che ‘sta cammeretta me pare ‘n campo de battaja…”

 

 

 

 

 

 

Imposto

 

 

 

Rivendita o deposito di legname

 

Famosissimo, tra l'altro per le battaglie rionali dei ragazzi nel Secondo Dopoguerra, il cosiddetto "Imposto del Principe" al centro del Pase, originariamente da Piazza Dante fino all'attuale Via San Francesco d'Assisi, tra le odierne Viale Odescalchi (poi tagliato alla futura Via Armando Sala) e Via Ettore Latini: nei pressi della Stazione Ferroviaria raccoglieva tutto il legname proveniente dai boschi di proprietà Odescalchi

 

Famoso anche quello di "Panzanella", al termine della salita di Via Principe di Napoli sulla sinistra

 

 

 

“'Nnamo a l'imposto a ffa' a fionnate co' li Monticiani: tu che fa', venghi?…”

 

(Vedi anche Fionna)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Incallito

 

 

 

Recidivo, accanito, abitudinario

 

 

 

“Checco è 'n fumatore incallito…”

 

(Vedi anche ‘Ncallito)

 

 

 

 

 

 

Incannucciata

 

 

 

Recinto o tettoia di canne

 

 

 

(Vedi anche ‘Ncannucciata)

 

 

 

 

 

Inciaffa'

Inciaffato

 

 

 

Mangiare disordinatamente

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Di qualcosa sgualcito, disordinato

 

 

 

Me fa’ male la testa: a cena ho ‘nciaffato…”

 

(Vedi anche 'Nciaffa', 'Nciaffato)

 

 

 

 

 

 

Incimurrito

 

 

 

Di persona colpita da un forte raffreddore

 

 

 

“'Na bella sudata e 'na freddata e mo me so’ ‘ncimurrito 'na madonna…”

 

(Vedi anche 'Ncimurrito)  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Incordasse

Incordato

 

 

 

Subire una contrazione muscolare o crampo

 

 

 

Me so ‘ncordato…”

 

(Vedi anche 'Ncordasse, 'Ncordato)  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Aiutaci ad arricchire questa pagina

 

Chiunque voglia contribuire a questo lavoro,

con parole, modi di dire, detti e proverbi strettamente braccianesi,

è benvenuto inviando una mail

direttamente all’autore giovanni.orsini2007@libero.it

o alla Redazione del portale redazione@tusciaromana.info

 

Grazzie pe' la collabborazzione!