Tradizione e Innovazione nella Tuscia Romana

Azione di Recupero Culturale

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cerca una parola nel portale | Ricerca avanzata | Indice di tutte le parole | Mappatura del portale | Gli ultimi aggiornamenti

 

 

 

 

 

 

Verso un Museo Territoriale del Lavoro e dell'Industria della Tuscia Romana

Le tradizioni

Gli abiti – Così vestivamo

Il materiale originale in questa pagina è © Maria Luigi Morea-Panico fotografato da © Maria Luigi Morea-Panico ed Elena Felluca: la Redazione ringrazia le autrici per averne autorizzato la riproduzione, la rielaborazione, l'adattamento e la pubblicazione nel portale

Pagina in costruzione: rinnovare la pagina con il browser per essere sicuri di visualizzarne la versione più recente

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L'uncinetto

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Un punto dopo l'altro (continua)

Il "nålebinding"

 

Un punto dopo l'altro

Il "nålebinding"

La maglia

L'uncinetto

"Il Presepe all'uncinetto" di Maria Luigia Morea-Panico

Gloria nell'alto dei Cieli

I Re Magi in viaggio

I Pastori e le pecorelle

I Musicanti e gli strumenti

La Stalla con Giuseppe, il bue e l'asinello

La Sacra Famiglia, mamma Maria e il bambino Gesù

Gli Angeli in festa

"Il Presepe all'uncinetto" a Geo & Geo

 

"Il ricamo" di Rosanna Vettori

 

Maria Luigia Morea-Panico Una presentazione

Elena Felluca - Una presentazione

 

Prima pagina del sito

Mappa del sito

 

Prima pagina del portale  

Mappa del portale

Libro dei Visitatori

 

Un punto dopo l'altro (continua)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il "nålebinding" 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Una delle più antiche tecniche di lavorazione del tessuto è comunque quella nordica del cosiddetto "nålebinding" o "naalbinding" o "nålbinding" [si pronuncia come con una "o" chiusa  "nôl(e)binding"], letteralmente in Danese "legare o legame con un ago", ovvero in Inglese "single needle knitting" o "knotless netting" o "knotless knitting", cioè rispettivamente "maglia ad ferro singolo" o "maglia senza nodi".

 

Questa tecnica è quasi sicuramente di molto precedente sia a quella classica "a ferri" della maglia che della successiva "all'uncinetto".

 

 

La tecnica di lavorazione ad ago singolo si differenzia dalle altre per il laborioso passaggio di tutto il filo (cioè per la sua intera lunghezza!) ad ogni punto, invece di farne degli anellini di legatura sull'attuale singolo tratto senza mai interessarne quindi la sua estremità libera.

 

Una delle principali conseguenze, nonostante nei pochi reperti archeologici di tessuto a "nålebinding" pervenutici sia molto difficile distinguere questa tessitura dalla meglio conosciuta lavorazione a maglia, è che in quest'ultima il filo può essere facilmente estratto e riaggomitolato per ulteriore uso, disfacimento che nella lavorazione ad ago singolo si dimostra estremamente ancor piu laboriosa della stessa tessitura se non spesso del tutto impossibile.

 

 

L'aspetto pratico è che il "nålebinding" possa essere realizzato ugualmente bene con pezzi di filo anche molto corti, una peculiarità questa che lascerebbe appunto dedurre e confermerebbe come la tecnica sia proprio la più arcaica, risalente cioè addirittura a tempi anteriori all'invenzione e lo sviluppo della "filatura".

 

Oggi la lavorazione a maglia con ago singolo piatto, effettuata in una sola direzione e "a tutto tondo", senz'altro più lenta e laboriosa del lavoro a maglia o a uncinetto, rimane attuale ed in modo completamente indipendente entro gli angusti limiti di alcune culture minoritarie tribali del Perù, dove documentatamente persiste ininterrottamente da almeno tre-quattro secoli prima dell'inizio del nostro calendario, in Iran (nell'Antichità anche in Egitto) e nei Paesi Scandinavi, Danimarca, Norvegia e Svezia, e in Islanda.