Tradizione e Innovazione nella Tuscia Romana

Azione di Recupero Culturale

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cerca una parola nel portale | Ricerca avanzata | Indice di tutte le parole | Mappatura del portale | Gli ultimi aggiornamenti

 

 

 

 

 

 

Da qui gli Etruschi... – Note di approfondimento storico

Capire il passato per vivere meglio il presente pensando al futuro

Chi siamo

Il materiale in questa pagina è redatto da Luciano Russo

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Roma città etrusca, eccome!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

"Roma" Etimologia della parola

 

Gli Etruschi a Roma Ancora prima che esista

I Re di Roma Quasi la metà Etruschi

Le grandi opere della Roma etrusca

"Roma" Etimologia della parola

 

La preistoria e protostoria di Roma

"Roma", etimologia della parola - Un fiume e la sua città 

La Prima Età Regia Latini e Sabini dominano

La Seconda Età Regia Gli Etruschi prendono il comando

Una sconosciuta località latino-sabina diventa città etrusca

L'inascoltato monito della Tomba dei Saties a Vulci – "Etruschi rimanete uniti!"

"Tecnica di un colpo di stato" di Bruno Panunzi

Roma è Roma! –  Amiamola come grande figlia, non certo come madre

 

La fondazione di Roma rivisitata dai bambini

 

Luciano Russo – Una presentazione

 

Prima pagina del sito

Mappa del sito

 

Prima pagina del portale  

Mappa del portale

Libro dei Visitatori

 

"Roma" Etimologia della parola

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Anche se Roma nasce dallo stanziamento di gruppi di origine latino-italica, il suo nome è etrusco.

 

Molto più tardi svariati scrittori latini ne diranno una storia "degna dei suoi destini", indicandone il nome latino in Valentia, traduzione del Greco ρωμή, rhómee, "forza" - una palese pseudo-etimologia, perché di certo alla sorgere di quel modesto agglomerato nessuno poteva prevederne la futura potenza militare e politica.

 

 

Per approfondire questo aspetto vai alla pagina "Roma", etimologia della parola.

 

 

 

 

 

 

 

 

La scultura a dimensioni naturali della famosissima Lupa Capitolina, con le mammelle gonfie di latte, che nutre Romolo e Remo.

 

Gelosamente custodita nei Musei Capitolini, è simbolo ufficiale della città di Roma ed icona di "romanità", conosciuta in tutto il mondo.

 

Meno risaputo è che il bronzo sia proprio un pregevole manufatto etrusco databile al V sec aC (anche se recenti analisi farebbero di questo esemplare una copia medievale), cui Antonio del Pollaiolo, pittore, scultore ed orafo fiorentino, aggiungerà ad hoc i gemelli solo nel tardo 1400...