Tradizione e Innovazione nella Tuscia Romana

Azione di Recupero Culturale

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cerca una parola nel portale | Ricerca avanzata | Indice di tutte le parole | Mappatura del portale | Gli ultimi aggiornamenti

 

 

 

 

 

 

Da qui gli Etruschi... – Note di approfondimento storico

Capire il passato per vivere meglio il presente pensando al futuro

Il materiale in questa pagina è redatto da Luciano Russo

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Noi, uomini "liberi" – dal comunismo primitivo allo schiavismo, dal Cristianesimo

primitivo alla "schiavitù di fatto" dei nostri giorni

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L'evoluzione del Pianeta Terra e la cruciale importanza delle variazioni climatiche (continua)

Le Ere Geologiche (continua)

Dall'Età della lavorazione umana della Pietra Antica a quella del Ferro

L'Età della Pietra Antica Scheggiata 

L'Età della Pietra Di Mezzo Scheggiata

L'Età della Pietra Nuova o Levigata

L'Età della Pietra e del Rame

L'Età del Bronzo

L'Età del Ferro

 

Una introduzione

La nostra evoluzione fisica e sociale

L'evoluzione del Pianeta Terra e la cruciale importanza delle variazioni climatiche

Le transizioni della storia umana attraverso le grandi rivoluzioni

La rivoluzione agricola del Neolitico

La rivoluzione urbana

Oppressori, riluttanti oppressi e "salvatori"

L'evoluzione storica della visione messianica: la "speranza" da dinamicizzante a paralizzante

La totale corruzione del messaggio originale del Cristianesimo

Il futuro dell'umanità

 

άν-άρχή ‒ Il pensiero anarchico: "La libertà degli altri espande la mia all'infinito!" Michail Bakunin

Fabrizio Cristiano De André – Uomo, poeta, anarchico

"Podrán morir las personas, pero jamás sus ideas!" - Che Guevara

 

Luciano Russo – Una presentazione

 

Prima pagina del sito

Mappa del sito

 

Prima pagina del portale  

Mappa del portale

Libro dei Visitatori

 

L'evoluzione del Pianeta Terra e la cruciale importanza delle variazioni climatiche (continua)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Le Ere Geologiche (continua)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Dall'Età della lavorazione umana della Pietra Antica a quella del Ferro

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L'Era Antropozoica seue il progressivo sviluppo dello sfruttamento della natura da parte dell'uomo ed inizia quindi con il periodo della cosiddetta "pietra lavorata" dalla specie umana, a sua volta suddiviso in quattro fasi  o "Età", seguito da quello della "fusione e lavorazione dei metalli", anch'esso suddiviso in tre Età, in cui una delle fasi di ciascuna Età - la cosiddetta "Età Eneo-litica" o Età della Pietra e del Rame - coincide per la presenza sia di avanzata lavorazione della pietra che la fusione e lavorazione del metallo.

 

 

La serie dei diagrammi per farci veramente pecepire quelle reali proporzioni dei tempi, le quali altrimenti ci sfuggirebbero se non visualizzate, in quanto così estremamente dispare da diventare quasi "inimmaginabili" se non costestualizzate:

 

- quello sopra l'Era Quaternaria nel contesto dell'intera evoluzione del Pianeta ad oggi e riportata anche dilatata a larghezza tutto spalto,

- quello sotto poi l'Età della Pietra Antica scheggiata a sua volta nel contesto dell'intera Era Antropozoica.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L'Età della pietra antica scheggiata 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il cosiddetto Paleolitico - dal Greco antico παλαιός, palaios, "antico", e λίθος, líthos, "pietra" - va da 2 milioni a 14 mila anni fa.

 

Questo primo periodo dell'evoluzione umana è caratterizzato da ben quattro glaciazioni.

 

 

La comparsa dell’Homo Sapiens è determinante e sconvolgerà la storia e la vita del Pianeta, fino ad allora soggetto soltanto a progressivi cambiamenti - per lo più lenti o drasticamente repentini - ma sempre dovuti a cause naturali e, quindi, non pianificate ma "involontarie":

 

- dedito al nomadismo,

- con caccia, pesca e raccolta di piante spontanee come fonti di sopravvivenza,

- si impadronisce del fuoco,

- seppellisce i propri morti,

- esegue graffiti nelle caverne

- e si organizza in clan e tribù.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L'Età della pietra di mezzo scheggiata

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il cosiddetto Mesolitico - dal Greco antico μέσος, mesos, "intermedio" e λίθος, líthos, "pietra" - va da 14 mila a 10 mila anni fa.

 

Quindi nel Vicino Oriente 12000-8000 aC,

 

Mentre in Estremo Oriente e in Occidente 8000-4000 aC.

 

 

Questo periodo è caratterizzato da:

 

- la fine delle glaciazioni,

- l’invenzione di arco e fiocina,

- la costruzione di barche e palafitte.

 

Il diagramma mostra:

- sopra le proprozioni tra l'Età della Pietra Antica Scheggiata e l'intera Era Antropozoica,

- sotto quelle tra le varie altre Età della Pietra Lavorata e quelle dei Metalli.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L'Età della pietra nuova o levigata

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il Neolitico - dal Greco antico νέος, néos, "nuovo", e λίθος , líthos, "pietra" - va da 10 mila a 6-5 mila anni fa.

 

Quindi nel Vicino Oriente 8000-4000 aC,

 

Mentre in Estremo Oriente e Occidente 4000-3000 aC.

 

 

Il periodo è caratterizzato da:

 

- la nascita dell’agricoltura e dell’allevamento,

- il passaggio dal nomadismo alla stanzialità,

- la formazione di comunità in villaggi (Gerico, nella Valle del Giordano, è il più antico stanziamento agricolo ad oggi datato, risalente al 6850 aC),

- l’invenzione della filatura e della tessitura,

- la lavorazione dell’argilla.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L'Età della pietra e del rame

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il cosiddetto "Eneolitico" o "calco-litico" ovvero "cupro-litico" - dal Latino aeneus, "di bronzo", dal Greco antico χαλκός, khalkós, "rame" e λίθος, líthos, "pietra" e dal Latino aes Cyprium, rame o "metallo dell'Isola di Κύπρος, Kýpros" - o semplicemente "Età del Rame", va da 6 mila-5 mila a 5 mila-4 mila anni fa.

 

Quindi nel Vicino Oriente 4000-3000 aC

 

Mentre in Estremo Oriente e Occidente 3000-2000 aC.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L'Età del Bronzo

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Va da 5 mila a 3-2 mila anni fa.

 

Quindi nel Vicino Oriente 3000-1300 aC.

 

Mentre in Estremo Oriente e Occidente 2000-500 aC.

 

 

In questo periodo avviene il definitivo e decisivo passaggio verso la cosiddetta "civiltà".

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L'Età del Ferro

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Va da 3 mila a poco più di 2 mila anni fa.

 

Quindi nel Vicino Oriente dal 1300 aC.

 

Mentre in Europa dal 700-500 aC.