Tradizione e Innovazione nella Tuscia Romana

Azione di Recupero Culturale

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cerca una parola nel portale | Ricerca avanzata | Indice di tutte le parole | Mappatura del portale | Gli ultimi aggiornamenti

 

 

 

 

 

 

La cultura siamo noi Noi la parola

La società siamo noi, noi la cultura e la nostra storia:  la cultura non ha comparti né livelli - o c'è o non c'è.

Proteggiamo la cultura popolare, madre di tutte le culture!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Da leggere – Pubblicazioni

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La Tuscia Romana Tutto un altro mondo! (continua)

Per approfondire Pianeta Tuscia™

Il “localismo”

 

La Tuscia Romana Tutto un altro mondo!

Per conoscere meglio la Tuscia Romana

Per conoscere meglio Bracciano e non solo

Per approfondire Pianeta Tuscia™

Per capire meglio Opifex Tusciae™

Per capire meglio EcoTuscia™

Per conoscere meglio le ricchezze naturalistiche del territorio

 

Chi siamo – Una presentazione

Dicono di noi – Rassegna stampa

Amici del portale – Una presentazione

 

Prima pagina del sito

Mappa del sito

 

Prima pagina del portale  

Mappa del portale

Libro dei Visitatori

 

La Tuscia Romana Tutto un altro mondo! (continua)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per approfondire Pianeta Tuscia™

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il “localismo”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Titolo

 

 

 

 

Autore

Editore

Prezzo

 

“Il localismo nell’economia e nell’analisi del territorio, nella lingua e nella letteratura, nella gestione degli archivi e delle biblioteche”, Sant’Oreste, 13-14 ottobre 1995, Atti del convegno

Istituzione Università della Tuscia, Viterbo – Dipartimento di storia e culture del testo e del documento

Luciano Osbat

Vecchiarelli Editore 1996, 00066 Manziana, Roma

18 euro (Lire 35.000)

 

 

 

 

 

Tra i contenuti:

 

 

- Il “localismo”: una dimensione della realtà e una chiave di interpretazione

- Il localismo nell’economia e nella società locale

- Localismo, un altro nome per lo sviluppo

- Il localismo nell’età del villaggio globale

- Alle radici del progresso: le iniziative per la promozione dell’economia locale

- Comunicazione culturale e identità nelle piccole comunità dell’Alto Lazio

- La conversazione del dialetto attraverso i testi teatrali

- Pasquino genius loci

- I luoghi della memoria scritta

- L’uso delle fonti storiche locali

 

 

 

 

 

 

Alcuni citati:

 

[Evidenziazioni in grassetto apportate dalla Redazione del sito]

 

 

Localismo è...

 

 

“... ‘localismo’ ... per il Vocabolario della lingua italiana dell’Istituto dell’Enciclopedia Italiana, sta a significare una visione angusta dei problemi di natura politica e sociale...”

 

 

“... Fare del localismo ... nel linguaggio comune dei nostri giorni ... usato per significare che si intende affrontare i problemi della propria comunità, della società locale identificata da un territorio, dai costumi e tradizioni, dai rapporti di parentela, di amicizia, di affari, con una visione che privilegia le questioni locali rispetto alle questioni ‘altre’, regionali o nazionali che siano, anzi che considera le questioni locali come le uniche degne di attenzione.”

 

 

“... nuovi movimenti politici e culturali che si fondano sulla salvaguardia e sulla difesa di ciò che identifica una popolazione e un territorio ...”

 

 

Gestione, economia e sviluppo locale

 

 

“In parallelo ai processi di globalizzazione e alle difficoltà di governo sovranazionale dell’economia è emersa negli ultimi anni una nuova attenzione alla dimensione locale ...”

 

Mario Pianta – Globalizzazione dell’economia e dimensione locale, “Democrazia e diritto”, 1994, n. 2-3, p. 228

 

 

“... due tipi di localismo ...: un primo localismo che ha preso come valori dominanti la competizione, l’egoismo ... È il localismo triste, il localismo del lamento, della chiusura, del campanilismo. C’è poi un localismo che vede la complementarità tra le figure sociali tipiche delle società locali e lo sviluppo economico globalizzante, all’insegna della innovazione e della rivalorizzazione di modelli tradizionali di relazioni sociali, che si esprime con una precisa richiesta di partecipazione ai processi della modernità e che si rivolta contro tutto ciò che tende a sottrarre le risorse che dovrebbero essere destinate a sostenere il cambiamento.”

 

 

“... ripensare lo stato in funzione della presenza e del ruolo dell’entità locale.”

 

 

“... I soggetti politico-amministrativi ... sono stati trascinati dalla crisi che ha colpito quel modo di porsi dell’autorità centrale nei confronti dei processi economici e, più o meno consapevoli dell’esigenza di una nuova forma di governo dell’economia basata sul pluralismo dei modelli di sviluppo e rispettosa delle dinamiche emergenti dai sistemi locali, appaiono strutturalmente estranei (se non conflittuali) rispetto ai nuovi modelli di sviluppo locale, fatti salvi rari casi di un loro coinvolgimento, più frequente, naturalmente, nelle aree maggiormente sviluppate.”

 

Cfr. G. De Rita – Fruizione istituzionale e sistemi socio-economici locali, “Censis. Quindicinale di note e commenti” 1985, n. 10

 

 

“... non esiste altro che lo sviluppo locale.

 

 

“...la micro-imprenditorialità, considerata come il fattore chiave ...”

 

 

“... due dimensioni che sostengono l’organizzazione economica: la scala mondiale e la scala locale, tutte due in ambiti diversi con ruoli strategici per lo sviluppo complessivo.

 

 

Cultura locale

 

 

“...la società locale ... un paradigma, un ‘riferimento ideale per un nuovo ordinamento dei fatti ed un loro arricchimento di senso.’

 

 

“... pur nella loro rilevanza, le società locali non sembrano ancora possedere un significato autonomo ...”

 

 

“... l’avvio di una nuova stagione di recupero, salvaguardia e valorizzazione ...”

 

 

“... testimonianza di una civiltà passata ... testimonianza di una civiltà presente ...”