Tradizione e Innovazione nella Tuscia Romana

Azione di Recupero Culturale

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cerca una parola nel portale | Ricerca avanzata | Indice di tutte le parole | Mappatura del portale | Gli ultimi aggiornamenti

 

 

 

 

 

 

La cultura siamo noi Noi la parola

La società siamo noi, noi la cultura e la nostra storia:  la cultura non ha comparti né livelli - o c'è o non c'è.

Proteggiamo la cultura popolare, madre di tutte le culture!

Il materiale originale in questa pagina, tutto riportato dal web, è © dei rispettivi autori, La Repubblica e gli altri notiziari online, redatto nel portale da Luciano Russo  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Chiesa senza Cristo

“Non credo alle parole, ma ai comportamenti”: basta con una Chiesa in retro- marcia al Medioevo, che perde ogni giorno quel che resta della sua credibilità!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

"Democrazia nella Chiesa: il Concilio è stato tradito"

 

"Benedetto XVI ha fallito - I Cattolici perdono la fiducia"

"Democrazia nella Chiesa: il Concilio è stato tradito"

"Ratzinger, colpo di freno sulle 'Chiese Sorelle'"

"Ratzinger: 'Salvezza solo nella Chiesa Cattolica'"

"I mea culpa del Papa erano solo spettacolo"

"La CEI: la pedofilia non ci riguarda"

"Wojtyla, il Papa che ha fallito"

"Voci fuori dal coro commentano l'elezione di Joseph Ratzinger"

"Il Papa riceve il teologo ribelle"

"Il ritorno all'ordine dei fraticelli d'Assisi"

"Onesti in tempi difficili - la sfida degli intellettuali"

"I rapporti tra teologia, fisica e darwinismo secondo Hans Küng"

"Così Ratzinger mi ha tradito"

"Una parola amichevole su Hans Küng"

"L'attacco del 'teologo ribelle' Küng - 'Nella Chiesa c'è una restaurazione'"

"Hans Küng: Papa Ratzinger riporta la Chiesa al Medioevo"

"Quel Papa che pesca nell’acqua di destra"

"Hans Küng: catechismi e Bibbia non bastano più"

"Trent'anni all'indice"

"Ratzinger reciti il mea culpa sulla pedofilia"

"Reazioni alla Lettera Pastorale di Benedetto XVI"

"Hans Küng, celibato dei preti, Chiesa, pedofilia e sessualità"

"Il segreto di Ratzinger"

"Chiesa e pedofilia - l’omertà imposta da Ratzinger"

"Il muro del 'Segreto Pontificio': silenzio obbligatorio sui religiosi pedofili e/o adescatori in confessionale" 

 

Il testo integrale tradotto dal latino dell’ordine impartito per iscritto da Ratzinger e Bertone circa la secretazione dei "Delitti più gravi" del clero

Dagli Archivi Vaticani la definizione del misterioso "Segreto Pontificio"

"L’errore filologico e teologico di Papa Benedetto XVI, nel titolo della sua prima Enciclica"

 

Noi, uomini "liberi" – dal comunismo primitivo allo schiavismo, dal Cristianesimo primitivo alla "schiavitù di fatto" dei nostri giorni

La "grande differenza"

 

Prima pagina del sito

Mappa del sito

 

Prima pagina del portale  

Mappa del portale

Libro dei Visitatori

 

 

I giorni di rinnovamento e di speranza del Concilio Vaticano II sono ormai lontani, quasi dimenticati o cancellati!
 

 

"Democrazia nella Chiesa: il Concilio è stato tradito!" di Hans Küng

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Da La Repubblica - 27 gennaio 2000

 

 

 

 

Democrazia nella Chiesa: il Concilio è stato tradito!

 

di Hans Küng

 


La riflessione sul futuro della Chiesa di uno dei più grandi teologi viventi
 


Quando all’inizio degli anni Sessanta, dopo la prima sessione del Concilio Vaticano II, preparavo il mio primo viaggio negli Stati Uniti per tenervi delle conferenze sul tema "Chiesa e Libertà", un uditore americano mi disse:

 

"Sapevo che c’è la Chiesa, come sapevo che c’è la Libertà, ma non sapevo che esse possono stare insieme".
 


Ora, con il Concilio Vaticano II, la Chiesa Cattolica ha senza dubbio ampliato di molto lo spazio della libertà: libertà religiosa, libertà di coscienza, libertà di opinione, di discorso e di stampa.
 


Contemporaneamente però non si può negare che già durante il Concilio come dopo e in maniera particolarissima sotto l’attuale Pontificato da parte della Curia Romana è stato fatto di tutto per reprimere il più possibile la libertà nella Chiesa.

 

Si è cercato di ammutolire le voci critiche, sia che si trattasse di un Vescovo o di un teologo, di un pastore d’anime o di una suora.

 

Intere Conferenze Episcopali vennero richiamate all’ordine e piegate al corso vaticano da "quinte colonne" obbedienti a Roma.

 

Nella teologia cattolica si è di nuovo diffuso il conformismo.
 

 

 

 

 

 

Al riguardo è sufficiente ricordare che in Germania un’associazione femminile cattolica, fino ad ora attiva nella consulenza in casi di gravidanze difficili, di fronte all’atteggiamento, totalmente incomprensibile, del Papa, pretende di organizzare autonomamente questa consulenza in accordo con le leggi dello Stato.

 

E già il Vescovo competente dichiara che a queste donne si dovrebbe chiudere il rubinetto delle sovvenzioni.
 

(continua)