Tradizione e Innovazione nella Tuscia Romana

Azione di Recupero Culturale

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cerca una parola nel portale | Ricerca avanzata | Indice di tutte le parole | Mappatura del portale | Gli ultimi aggiornamenti

 

 

 

 

 

 

La cultura siamo noi Noi l'immagine

La società siamo noi, noi la cultura e la nostra storia:  la cultura non ha comparti né livelli - o c'è o non c'è.

Proteggiamo la cultura popolare, madre di tutte le culture!

Le immagini in questa pagina sono © Birgitt Becker: la Redazione ringrazia l'autrice per averne autorizzato la riproduzione, la rielaborazione, l'adattamento e la pubblicazione nel portale

Pagina in costruzione: rinnovare la pagina con il browser per essere sicuri di visualizzarne la versione più recente

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

"Muri parlanti" di Birgitt Becker

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vernissage all'ERA, Accademia di Diritto Europeo di Treviri, Germania

L'artista

"Semplicemente bello"

Per saperne di più

 

Pagina di origine

 

Birgitt Becker – Una presentazione

 

Prima pagina del sito

Mappa del sito

 

Prima pagina del portale  

Mappa del portale

Libro dei Visitatori

 

Vernissage all'ERA, Accademia di Diritto Europeo di Treviri, Germania

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

19 maggio-30 luglio 2005

 

 

With the support of the European Union

Mit der Unterstützung der Europäischen Union

Avec le soutien de l'Union Européenne

Con il sostegno dell'Unione Europea

 

 

 

"primavera", 2004

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L'artista

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

sassi di matera

"casa rossa", 1996

 

 

 

sassi di matera

"mattoni viventi", 1995

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La pittura di Birgitt Becker si muove già dall’inizio verso l'arte astratta.

 

In risalto elementi architettonici ricorrenti, come muri, tetti, porte e finestre, posizionati in maniera apparentemente spontanea e coincidente: perfino le pennellate più vivaci di questi dipinti creano un effetto quasi meditativo sull'osservatore attraverso i loro colori e la loro armonia.

 

 

Il testo di Rino Molinari, esprime al meglio l’effetto di questi quadri in poche parole:

 

"Muri ...

 

Muri che delimitano,

muri che racchiudono,

muri che rafforzano,

muri alti e bassi,

mura di casa che si affacciano dietro a muri di cinta.

 

Elementi sempre ricorrenti nella pittura della Becker

che crea panorami e scorci di riflessioni.

 

Muri e case che sembrano stare lì a osservare chi

li osserva, ponendo loro sempre la stessa domanda – Perché? –

 

E tutti i nostri perché, anche i più nascosti, sembrano

piano piano emergere attraverso il colore e

la luce di quei muri."

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

"Semplicemente bello"

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

sassi di matera

"rosso per Xenia", 1995

 

 

È la critica che più mi piace ricevere.

 

Creare qualcosa di semplicemente "bello" può sembrare nella nostra realtà odierna di guerre e terrorismo, fame e problemi ambientali, un obiettivo quasi banale.

 

 

Fare soltanto dei bei quadri sembrava anche a me superficiale e così ho cominciato di dedicarmi a fine anni '70 all’arte concezionale.

 

Dopo anni di studio e con il mio lavoro di bioarchitetto e scrittrice sto quotidianamente in contatto con realtà anche poco piacevoli, come ad esempio l’inquinamento interno delle nostre abitazioni oppure l’elettrostress, cosi sento il bisogno di creare qualcosa di "semplicemente bello".

 

 

 

sassi di matera

"casa blù", 1995

 

 

Amo semplificare le cose. 

 

Quando scrivo deve essere semplice da leggere e da capire, senza "fiocchi" e "merletti", le mie progettazioni sono semplici e funzionali, costruite intorno ai bisogni e le esigenze dell’uomo, al di là di convenzioni e regole fisse.

 

 

"Less is more" non più soltanto per motivi esclusivamente estetici, ma anche a causa della scarsità delle risorse e dei problemi ambientali ben noti  di meno è di più, è il mio atteggiamento, che esprimo anche nei miei quadri.

 

Quando dipingo, i soggetti iniziali sono soprattutto temi architettonici: un vicolo, la facciata di una casa, una finestra chiusa o aperta, un atrio.

Poi sento il bisogno di semplificare quello che vedo e dipingo, così rimangono soltanto superfici e colori, forme, luci ed ombre, pace e movimento,  fino all'armonia, al mio perfetto equilibrio.

 

 

Come motivo dei miei dipinti sono stata molto attratta dei "sassi di Matera".

 

La disposizione e le case stesse, nei più piccoli particolari, insieme alla luce "mediterranea" del posto, mi hanno affascinato per moltissimi anni: gran parte delle mie opere vengono da questo luogo a me così caro.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per saperne di più

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Leggi volentieri la recensione di Luna Todaro  "Birgitt Becker - Muri Parlanti", pubblicata l'11 novembre 2011 sia sul sito personale di Luna, LunaTodaro. com, patria della Wunderkammer, che su quello bilingue Tedesco/Italiano di Birgitt, BirgittBecker.de - Muri Parlanti", sotto "Rezensionen/Recensioni".

 

Nel medesimo sito dell'Artista sotto "Bilder/Immagini" è anche possibile visitare una galleria virtuale con l'intera produzione creativa di "Muri Parlanti", dal 1978 al 2011.

 

 

Per contattare direttamente Birgitt:

 

Birgitt Becker
Wiesbaden, Germania
 

Telefonicamente:
Germania +49-171-523 51 31
Italia       +39-338-624 82 13

Via mail:

birgittbecker@papiliodesign.eu

Sul web:

www.birgittbecker.de
www.papiliodesign.eu