Tradizione e Innovazione nella Tuscia Romana

Azione di Recupero Culturale

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vai al sito Impresa e sviluppo

 

Vai al sito Cultura e società

 

Vai al sito Natura e ambiente

 

Vai al sito Turismo e tempo libero

 

Cerca una parola nel portale | Ricerca avanzata | Indice di tutte le parole | Mappatura del portale | Gli ultimi aggiornamenti

 

 

 

 

 

 

Siti e blog amici

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il sito del Rione "Monti" di Bracciano, Roma – Una presentazione

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il patrimonio culturale del territorio

Il magico fascino dei Monti

L'Associazione "Rione Monti"

 

Sandro Carradori – Una presentazione

Le "fraschette"

 

Prima pagina del sito

Mappa del sito

 

Prima pagina del portale  

Mappa del portale

Libro dei Visitatori

 

Il patrimonio culturale del territorio

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il magico fascino dei Monti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La parte più antica del Centro Storico di Bracciano, si arrocca intorno al famoso Castello Orsini-Odescalchi, con i suoi vicoli e le case strato intorno a strato, come una grande cipolla.

 

 

Sopra, una veduta aerea del Rione Monti nella vecchia Bracciano.

 

Sotto, la "poesia dei vicoli", che, tenace, quasi miracolosamente riesce a sopravvivere - nonostante restauri maldestri e veri impiastri di ogni tipo, dettagli fuori luogo, materiali ipertecnologici, una bruttissima selva di tubazioni del gas, di cavi elettrici e telefonici, di sportelli, cassette e cassettoni di plastica, di antenne vecchio stile e modernissime paraboliche e chi più ne ha ne metta...

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

         

 

 

 

 

 

 

Questo Quartiere o Rione, una vera perla anche se non affatto adeguatamente protetto e curato, fino a pochi decenni fa rappresentava nell'immaginario collettivo locale povertà, arretratezza, non modernità e disagio: e, se non tutti, di certo la maggior parte degli abitanti cercava di scapparne.

 

Poi, dopo la fuga dei "poveri braccianesi", l'ondata a ritroso dei "poveri immigrati", a riempirne i vuoti vecchi e nuovi, fin giù nelle cantine e nelle grotte.

 

Oggi un ricercatissimo quartiere "chic", dove il prezzo delle case è lievitato fino a diventare proibitivo per una normale famiglia del luogo, dove nuove lingue abbondano, anglosassoni in testa, ed il dialetto braccianese si fa sempre più cosa rara - ormai una curiosità in decisa via d'estinzione.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L'Associazione "Rione Monti"

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Si costituisce nel 1972 allo scopo di svolgere attività culturali legate alle tradizioni locali.

 

Una delle più apprezzate manifestazioni organizzate dall'associazione è l'annuale "Passione di Cristo", in occasione del Venerdì Santo, giunta nel 2007 alla sua 32a edizione.

 

L'attuale Presidente dell'Associazione "Rione Monti" è Sandro Carradori.

 

 

 

 

 

 

 

La prima rappresentazione nel 1976.

 

 

 

Giovanni il Battista edizione 1995.

 

 

 

 

 

 

Pilato e i centurioni del 1991.

 

 

 

La scena della crocifissione del 2001.

 

 

 

 

Per una più ricca e dettagliata informazione visita il sito del Rione Monti di Bracciano

www.braccianorionemonti.it .